Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Contrassegno disabili

Per richiedere il contrassegno disabili

  • Servizio attivo

ll contrassegno disabili è un tagliando che permette alle persone disabili di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli.

È valido non solo sul territorio nazionale, ma anche in tutti i paesi aderenti all'Unione Europea. Per maggiori informazioni sulla sosta e circolazione negli altri stati membri della Comunità Europea vedi Contrassegno europeo per disabili (dal sito dell'ACI).

A chi è rivolto

Possono fare richiesta del contrassegno:

  • Persone con capacità di deambulazione permanente sensibilmente ridotta;
  • Persone non vedenti;
  • Persone con temporanea riduzione della capacità di deambulazione;

Descrizione

I cittadini residenti nel Comune di Bibbona con disabilità possono richiedere un contrassegno per il transito e la sosta come previsto dall’art. 381 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495 e successive modifiche (Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada) presentando il modulo scaricabile dalla presente scheda.
I disabili già in possesso di contrassegno possono effettuare cambi di targa e richiesta di duplicato del contrassegno, attraverso la procedura prevista per gli altri tipi di contrassegno.

  • Il contrassegno è strettamente personale e quindi utilizzabile solo in presenza dell'intestatario, non è vincolato ad uno specifico veicolo, né subordinato al possesso della patente di guida;
  • È sufficiente che l'intestatario lo esponga sul parabrezza del veicolo quando è alla guida o è accompagnato da terzi.

Se il contrassegno non è esposto, il veicolo non è autorizzato a sostare o circolare usufruendo delle deroghe elencate al punto successivo e sarà sanzionato di conseguenza.
Nemmeno la produzione successiva del contrassegno con la dichiarazione del titolare consentirà l’annullamento del verbale, poiché è solo l'esposizione del titolo personale che garantisce la concessione delle particolari agevolazioni riconosciute dalla legge. In tal senso si è pronunciata anche la Corte di Cassazione civile con sentenza del 4 maggio 2005, n. 8425.

Il contrassegno consente di:

  • Transitare nelle corsie riservate ai mezzi pubblici;
  • Circolare nell'area pedonale, nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
  • Circolare nel caso di blocco o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica o inquinamento (domeniche ecologiche, targhe alterne…);
  • Sostare negli spazi riservati ai veicoli delle persone disabili (tranne nelle aree di parcheggio "personalizzate");
  • Sostare senza limitazioni di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato (sostare gratuitamente nelle aree con parcometro): attenzione non in tutte le città, quindi è utile informarsi;
  • Sostare nelle aree pedonali, nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
  • Sostare nelle zone di divieto o limitazione di sosta (purché ciò non costituisca intralcio alla circolazione).

Come fare

La richiesta può essere consegnata di persona all'ufficio Protocollo, in piazza C. Colombo 1.

L'ufficio protocollo è aperto al pubblico dalle 9:00 alle 12:30 dal lunedì al venerdì e dalle 15:00 alle 16:30 il martedì e il giovedì.

Per il ritiro del contrassegno è necessario recarsi al comando della Polizia municipale di Bibbona.

Il comando di Polizia municipale è aperto al pubblico:

  • Martedì dalle 10:00 alle 12:00 

  • Giovedì dalle 15:00 alle 17:00 

È consigliata la prenotazione.

Cosa serve

Per richiedere il contrassegno assicurati di avere:

  • Nel caso di primo rilascio: certificazione medica rilasciata dall'ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulta che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesta l'autorizzazione ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta oppure che è non vedente;
  • Nel caso di rinnovo (escluso non vedenti) con invalidità soggetta a revisione: certificazione medica rilasciata dall'ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulta che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesta l'autorizzazione ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta;
  • Nel caso di scadenza di contrassegno con validità quinquennale: certificato del medico curante che conferma il persistere delle condizioni che hanno dato luogo al rilascio del contrassegno;
  • documento di identità della persona disabile e dell’eventuale delegato;
  • Modulo di richiesta, scaricabile dalla sezione modulistica a questo link https://www.comune.bibbona.li.it/servizi-e-uffici/polizia-municipale/modulistica (oppure reperibile presso l'ufficio polizia municipale);
  • una fototessera recente della persona disabile;
  • carte di circolazione dei veicoli interessati (massimo 2);
  • eventuale delega.
     

Cosa si ottiene

Si ottiene il contrassegno disabili da esporre sul parabrezza del veicolo con il quale è possibile:

  • Circolare nell'area pedonale, nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
  • Transitare nelle corsie riservate ai mezzi pubblici;
  • Circolare nel caso di blocco o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica o inquinamento (domeniche ecologiche, targhe alterne…);
  • Sostare negli spazi riservati ai veicoli delle persone disabili (tranne nelle aree di parcheggio "personalizzate");
  • Sostare senza limitazioni di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato (sostare gratuitamente nelle aree con parcometro): attenzione non in tutte le città, quindi è utile informarsi;
  • Sostare nelle aree pedonali, nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
  • Sostare nelle zone di divieto o limitazione di sosta (purché ciò non costituisca intralcio alla circolazione).

Tempi e scadenze

La durata massima del contrassegno è di 5 anni anche se l'invalidità è permanente.

I tempi di rilascio o rinnovo sono attorno ai 20 giorni.

Ricezione e protocollazione della domanda

20giorni

Rilascio del contrassegno

5anni

Scadenza del contrassegno

Costi

Non sono previsti costi per il rilascio del contrassegno

Accedi al servizio

Per prenotare un appuntamento per il ritiro del contrassegno contattare l'ufficio Polizia Municipale tramite i recapiti indicato sotto nella sezione “Contatti”.

Condizioni di servizio

Il contrassegno:

  • È strettamente personale;

  • Non è vincolato a uno specifico veicolo;

  • È utilizzabile esclusivamente dall’intestatario e in sua presenza;

  • Deve essere esposto in originale in modo ben visibile sul parabrezza anteriore del veicolo al servizio dell’invalido, durante il periodo di sosta e dovrà essere sempre in possesso della persona invalida durante la circolazione del veicolo asservito alla persona invalida ed esibito ai controlli di Polizia Stradale;

  • Non autorizza alla sosta nei luoghi dove questa è vietata dalle principali norme di comportamento (marciapiedi, spazi per i mezzi pubblici, in corrispondenza o prossimità delle intersezioni, contro il senso di marcia, sugli attraversamenti pedonali e ciclabili, sulle piste ciclabili, negli spazi riservati ai mezzi di soccorso e di polizia, etc e in ogni luogo dove la sosta rechi comunque grave intralcio).

Il transito e la sosta possono essere limitati e/o vietati anche ai veicoli al servizio dei titolari del contrassegno invalidi in base alla normativa vigente in ogni comune.

In caso di invalidità permanente, allo scadere dei 5 anni, il rinnovo dell’autorizzazione può essere richiesto allegando alla domanda un certificato del medico di famiglia che attesta le condizioni di invalidità già accertate in sede di rilascio.

In caso di invalidità temporanea, allo scadere dell’autorizzazione, si potrà ottenerne il rinnovo allegando alla domanda la certificazione medica rilasciata esclusivamente dall’ufficio Medico legale della ASL di appartenenza.

In caso di smarrimento o sottrazione dell’autorizzazione o del contrassegno, per ottenerne il duplicato occorre presentare denuncia di smarrimento o furto presso un organo di Polizia deputato a riceverla.

In caso di decesso del titolare, di perdita dei requisiti o di scadenza del termine di validità, il contrassegno deve essere restituito all’ufficio competente che lo ha rilasciato.

 

Contatti

Comando di Polizia Municipale

Piazza C. Colombo 1, 57020 Bibbona

Telefono: 

0586 672 218 

0586 672 241 

0586 672 219

Telefono cellulare di servizio, per pronto intervento: 366 6216616 

Email: poliziamunicipale@comune.bibbona.li.it

Pec: poliziamunicipale.bibbona@pec.it

Ufficio Protocollo

Piazza C. Colombo 1, 57020 Bibbona

Tel: 0586 672 112

Email: c.laneve@comune.bibbona.li.it

Unità organizzativa responsabile

Ufficio polizia amministrativa e di sicurezza

Piazza Cristoforo Colombo, 1 

Ingresso ufficio da via di Bacco 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Contatta il comune

Problemi in città

  • Segnala disservizio