Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Uffizi diffusi, la maremma dei macchiaioli

Cinquemila visitatori e quasi 500 studenti e studentesse in 5 mesi: i numeri della mostra che si è chiusa lo scorso 10 dicembre. A Marina fino a ottobre è in corso un’esposizione dedicata alla carriera del fotografo Oliviero Toscani

Data:

Cinquemila visitatori accolti, oltre a molte visite didattiche delle scuole bibbonesi e dei comuni limitrofi, classi di ogni ordine e grado a partire dall’infanzia, quasi 500 studenti e studentesse. Ha da poco chiuso i battenti la mostra degli Uffizi Diffusi dedicata a “La Maremma dei Macchiaioli” ospitata al Comune Vecchio nel centro storico del borgo di Bibbona. Un grande evento per il territorio e per tutta la Costa degli Etruschi, visto che è stata la prima volta degli Uffizi Diffusi in questo tratto di costa toscana.

“Per un Comune piccolo come il nostro – spiega il sindaco Massimo Fedeli – è stato un enorme risultato, reso possibile grazie al contributo di quanti hanno fortemente voluto questo evento e hanno collaborato per far sì che da sogno potesse diventare realtà. Un ringraziamento particolare va all’architetto Ambra Margheri e all’ingegnere Marco Vendali per aver supportato fin da subito l’Amministrazione Comunale in questo percorso con entusiasmo e passione”.

“L’auspicio, e la volontà, – aggiunge l’assessora alla Cultura Manuela Pacchini – è che questo sia solo il primo passo di un lungo e fruttuoso percorso nell’ambito delle iniziative culturali di respiro internazionale”. Intanto dal 6 dicembre al Forte Cavalleggeri di Marina di Bibbona è stata allestita un’altra grande mostra, “Oliviero Toscani: professione fotografo” che ripercorre la carriera del grande fotografo, oltre 100 fotografie che mettono in scena la potenza creativa e la carriera di Oliviero Toscani attraverso immagini più e meno note. Una mostra organizzata dall’associazione Bibbona Lab in collaborazione con il Comune di Bibbona e il supporto della Regione Toscana che sarà visitabile fino al 31 ottobre 2024. Fino al 31 marzo sarà aperta al pubblico il sabato e la domenica dalle ore 14 alle 18 (o su prenotazione). Rimarrà chiusa il 30 e 31 dicembre e il 6 gennaio. 
 

Ultimo aggiornamento: 29/12/2023, 16:20

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Contatta il comune

Problemi in città

  • Segnala disservizio