Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Bibbona folk festival tre giorni di concerti gratuiti nel centro storico

La Chute associazione culturale e Comune di Bibbona presentano Bibbona Folk Festival, la prima edizione del festival che porterà tre giorni di concerti gratuiti per tutti, dal 16 al 18 giugno.

Data:

Il 16 giugno salirà sul palco l’australiano Hugo Race con i Fatalists, il 17 giugno sarà il turno dei ritmi dei Mundial, mentre il 18 giugno serata di chiusura con Ginevra di Marco. A corollario dei concerti sul palco in piazza della Vittoria anche street food e birra artigianale.

“Un grande festival di musica per aprire la stagione degli eventi estivi a Bibbona - sottolinea il sindaco Massimo Fedeli - che siamo onorati di ospitare e che speriamo sia solo la prima di una serie di edizioni”. 

Apre le danze venerdì 16 giugno Hugo Race con i Fatalists. Hugo Race è una leggenda vivente dell’underground internazionale, ex-Bad Seeds, la mitica band di Nick Cave, dal 1989 è anche un produttore anticonformista, oltre che performer e songwriter con Dirtmusic e The True Spirit. Australiano di nascita, da anni vive tra la madre patria e la Toscana che ama moltissimo. Il suo ultimo album dal titolo “Once upon a time in Italy” è stato realizzato con la sua band tutta italiana i Fatalist (che comprende Diego Sapignoli, Francesco Giampaolo e Giovanni Ferrario) e realizzato durante il lockdown, un tour de force musicale e lirico, 10 canzoni fatte di sogni e di ricordi.

Direttamente dall’ultimo Rock Contest dove sono arrivati in finale saranno in concerto a Bibbona sabato 17 giugno i Mundial il nuovo progetto del cantautore Carmine Tundo, del maestro Roberto Mangialardo e del batterista Alberto Manco. Da sempre attivi nel circuito indipendente musicale italiano, collaborano in diversi progetti, tra i quali La Municipàl e Diego Rivera. Il nuovo progetto affronta un particolarissimo percorso sonoro che dalle radici della musica salentina giunge alle nuove frontiere dell’elettronica moderna. Dopo il primo album “Scércule”, termine salentino che indica piccoli oggetti di uso comune di varia tipologia (cianfrusaglie) e 50 date in giro per lo stivale, la band è a lavoro sulla produzione del nuovo album.

Chiude il festival domenica 18 giugno Ginevra Di Marco. E’ stata per anni la voce accanto a Giovanni Lindo Ferretti nei Csi prima e nei Pgr poi. Dal 2004 ha intrapreso la carriera solista accompagnata dal maestro Francesco Magnelli e Andrea Salvadori. Ha avuto la capacità di passare dalle canzoni di un gruppo importante come i Csi a quelle argentine di Mercedes Sosa. E, allo stesso tempo, accompagnare la recita delle poesie di Luis Sepulveda o le conversazioni di Margherita Hack.

Direzione artistica del festival Benedetto Ferrara.
Ingresso libero
INFO: Comune di Bibbona: 0586.672234 – 0586.672238
assculturalelachute@gmail.com | 3398615225 3337662434

Ultimo aggiornamento: 13/06/2023, 16:02

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri

Contatta il comune

Problemi in città

  • Segnala disservizio